INHABIT project

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Temi e risultati Altre regioni (D2) Risultati laghi - gruppo azioni D2

Risultati in ambito lacustre delle azioni del gruppo D2

Laghi – Workshop nazionali

Si sono organizzati e si è partecipato a workshop nazionali, sia quelli specifici legati alle implementazioni delle diverse fasi del progetto: a Cagliari (deliverable D2d1) e a Roma (deliverable D2d2), sia ad altri nei quali si sono dimostrate le azioni svolte all’interno del progetto, gli approcci seguiti, i risultati raggiunti e gli sviluppi possibili: Convegni SItE e AIOL, incontri specifici presso l’IREN di Genova e l’ARPA Emilia Romagna a Bologna.


Laghi – Lezioni e seminari

Nell’ambito delle attività previste per la dimostrazione dei risultati si sono tenute anche lezioni specifiche inerenti gli approcci utilizzati all’interno del progetto e le loro possibili applicazioni su diversi ambienti lacustri, valutando anche le diverse implicazioni che queste possono portare in ambito conoscitivo e gestionale. In particolare si sono svolte lezioni e seminari in:

  • Università degli Studi dell’Insubria - Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia, Scuola di Dottorato in Scienze Esatte e Alta Tecnologia –  Implementazione della Direttiva Quadro sulle Acque (2000/60/ce) attraverso l'utilizzo dei macroinvertebrati bentonici, il ruolo del progetto INHABIT (3 novembre 2010, 9 novembre 2011, 21 marzo 2012)
  • Università di Sassari - Dipartimento di Scienze della Natura e del Territorio – Le  attività svolte nell’ambito del Progetto Life+ INHABIT (08/ENV/IT/000413) e il loro contributo alla conoscenza della qualità ecologica dei laghi (10 dicembre 2012)
  • Università di Milano – IX incontro dei dottorandi in ecologia e scienze ambientali – Tavola Rotonda “Dalla conoscenza all’applicazione e ritorno: il legame fra ricerca ecologica, gestione e politiche ambientali”. Il progetto INHABIT (17 aprile 2013)
  • Università di Alessandria: DISIT - Università degli Studi del Piemonte Orientale - La classificazione dello stato ecologico degli ambienti lacustri. Il progetto INHABIT (21 maggio 2013)


Laghi – Meeting internazionali

Le attività svolte all’interno del progetto INHABIT sono state utilizzate anche per l’implementazione di un secondo standard CEN (European Committee for Standardization) sull’idromorfologia lacustre: “Guidance standard on determining the degree of modification of lake hydromorphology”, per la presenza di ricercatori del CNR Istituto per lo Studio degli Ecosistemi, all’interno del gruppo di lavoro TC 230/WG 2/TG 5.
In particolare la raccolta di informazioni attraverso il metodo Lake Habitat Survey (LHS), inserito nel primo standard: “Guidance standard on assessing the hydromorphological features of lakes” (EN 16039) in concomitanza alla raccolta di informazioni biologiche, hanno contribuito in modo importante alla definizione dei limiti di classe per ogni caratteristica specifica oggetto di analisi.
All’interno delle diverse riunioni del gruppo di lavoro (Verbania: 24-25 febbraio 2010, Mainz: 26-27 gennaio 2011, Peterborough: 28-29 febbraio 2012 e 15-16 novembre 2012, Aix-en-Provence: 6-7 giugno 2013), si sono quindi proposti gli approcci, le criticità, gli sviluppi e i risultati del progetto INHABIT, allo scopo di portare ad una miglior comprensione delle peculiarità dei laghi italiani a livello europeo, definendo criteri e limiti più adatti a tali laghi e ottenendo come conseguenza, un perfezionamento e un approfondimento della conoscenza del metodo LHS e delle sue potenzialità.
Ulteriori informazioni su meeting e workshops svoltisi nel contesto del progetto INHABIT sono disponibili qui.