INHABIT project

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Fiumi – Banche dati

Fiumi – Banche dati biologiche

La struttura ed il contenuto delle banche dati relativi agli aspetti biologici (macroinvertebrati) sono presentate nel Deliverable I1d2 – Fiumi e I1d2 – Laghi. I dati relativi agli invertebrati bentonici nei fiumi sono archiviati mediante un software di archiviazione dedicato denominato AQEM data input program che costituisce uno strumento informatico che consente l’inserimento, l’archiviazione e l’esportazione delle liste tassonomiche di fauna macrobentonica. L’AQEMdip è stato sviluppato negli anni 2000 nel corso dei Progetti EU-AQEM e EU-STAR sulla base del software MS Access e contiene una serie di facilitazioni nell’inserimento dati e di funzionalità per l’export. Il programma è disponibile qui per il download. La versione disponibile consente l’utilizzo in ambiente Windows sul sistema operativo WinXP o precedenti.
L’attività di analisi dei campioni di fauna macrobentonica ha portato all’identificazione di un numero complessivo di 138030 individui nell’area della Sardegna e 106719 individui in Piemonte.

Nell’area download, previa registrazione, è possibile accedere ad alcuni dei dati archiviati nella banca dati relativa ai macroinvertebrati. Si rimanda alla sezione dedicata per la descrizione del materiale accessibile.


Fiumi – Banche dati idromorfologia locale e habitat

I Deliverables I1d3 – Fiumi e I1d3 – Laghi hanno lo scopo di descrivere il database nel quale sono archiviati i dati relativi a idromorfologia e habitat raccolti durante le campagne sperimentali del progetto INHABIT e di presentarne brevemente il contenuto. Per i fiumi, i dati raccolti mediante il metodo CARAVAGGIO (qui una descrizione di dettaglio) sono stati archiviati all’interno del database CARAVAGGIOsoft.
Il CARAVAGGIOsoft è stato sviluppato in Microsoft Access presso il CNR-IRSA a partire dal database inizialmente sviluppato dal Centre for Ecology and Hydrology (UK) per il metodo inglese River Habitat Survey, metodo di cui il CARAVAGGIO costituisce un’evoluzione, dedicata in particolare ai fiumi sud Europei. Il software è descritto nel dettaglio qui, mentre è disponibile per il download qui.